Premio Camaiore: i migliori libri gialli dell’edizione 2011

Anche quest’anno il “Premio Camaiore” edizione 2011, ha incoronato un nuovo re per la Letteratura Gialla.

Il vincitore è Maurizio De Giovanni con il romanzo “Il giorno dei morti. L’autunno del Commissario Ricciardi”
Il commissario Ricciardi è il protagonista indiscutibile della scena criminale della Napoli anni Trenta. I casi che prende in consegna vengono risolti con abilità e precisione che lascia sconcertati i suoi colleghi e le istituzioni. A non tutti piace questa sua capacità che si dice sia innaturale, dettata addirittura dal demonio. Certo Ricciardi ha dalla sua un dono, quello di ascoltare le ultime parole del morto assassinato nel luogo del delitto. Un’abilità divinatoria che lo inserisce quasi in una categoria stregonesca. Eppure a volte neanche questi mezzi sembrano bastare di fronte ai misteri di certi crimini.

Tra gli altri libri segnalati durante il Premio, ricordiamo, Marco Malvaldi con il libro “Odore di Chiuso”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento