Archivi per la categoria ‘Novità’

‘Ave Mary’ è il nuovo romanzo di Michela Murgia

Ave Mary è nato due anni fa in un momento in cui si cercava di ricominciare a parlare del femminile in modo diverso. Il bisogno di affrontare il discorso è sorto tra donne, durante una sera di riflessioni sincere su noi stesse e sui modelli culturali a cui eravamo state vincolate nostro malgrado. Da qualunque direzione partissimo nel ragionare, le conclusioni ci riportavano sempre allo stesso punto: la religione cattolica, una prodigiosa fucina di modelli coercitivi per le donne che eravamo e che avevamo attorno, anche di quelle che credevano di non avere alcun legame con una prospettiva di fede. Quella sera tornai a casa desiderando leggere un libro che approfondisse il discorso. L’ho cercato per mesi, l’ho aspettato per quasi due anni. Alla fine l’ho scritto…..questo non è un libro sulla Madonna e non ha niente di specialistico. È un libro su di me, su mia madre, sulle mie amiche e le loro figlie, sulla mia panettiera, la mia maestra e la mia postina. Su tutte le donne che conosco e ri-conosco. Dentro c’è il racconto di alcune delle storie di cui siamo figlie e di cui sono figli anche i nostri uomini: quelli che ci vorrebbero belle e silenti, ma soprattutto gli altri, quelli che vorrebbero amarci per come siamo e non per come tutti dicono che dovremmo essere. Questo libro è anche per loro, e l’ho scritto con la consapevolezza che da questa storia falsa non esce nessuno se non ci decidiamo a uscirne insieme” (Michela Murgia)

Dopo aver scalato le classifiche nazionali con i bestseller ‘Accabadora‘ già Premio Campiello 2010 e ‘Il mondo deve sapere‘, torna in libreria la bravissima autrice sarda. Questa volta non si tratta semplicemente di un romanzo, piuttosto di una vera e propria “conversazione” che ha l’intento di svelare la trama invisibile che lega i rapporti tra uomo e donna, di sfatare il quanto mai attualissimo e legittimato sistema di gerarchie tra i sessi. Sistema costruito e sostenuto, da sempre, da una Chiesa che è, ancora oggi, il fattore decisivo nella costruzione dell’immagine della donna.

E il sottotitolo (E la Chiesa inventò la donna) parla da solo.

Ave Mary è in vendita IN SCONTO -25% su Unilibro.it

Il nuovo libro sarà presentato in esclusiva dall’autrice stessa, affiancata da Gad Lerner,  al Salone del Libro 2011. L’appuntamento è fissato per sabato 14 Maggio, alle ore 19.30, presso la Sala Azzurra del Lingotto Fiere di Torino.

Libro il linguaggio segreto dei fiori, nuovo caso editoriale

romanzo il linguaggio segreto dei fiori libro di Diffenbaugh Vanessa

Solo così il cuore più acerbo della rosa bianca può diventare rosso di passione.

“Non mi fido, come la lavanda. Mi difendo, come il rododendro. Sono sola, come la rosa bianca, e ho paura. E quando ho paura, la mia voce sono i fiori.”

Il libro di  Vanessa DiffenbaughIl linguaggio segreto dei fiori” è destinato – a detta di molti – a diventare un bestsellers.
E gli ingredienti, per conquistare in poco tempo un posto tra i romanzi più letti,  ci sono tutti.

Victoria ha 18 anni ed è appena uscita dall’istituto che l’ha accolta fin da quando era in fasce. Victoria è stata abbandonata appena nata e con il tempo ha sviluppato un’avversione profonda verso il contatto fisico, in grado di procurarle conati di vomito  con uno sfioro appena.

Tanta sofferenza, mille paure e solo un modo per attutirle: stare nel giardino segreto a contatto solo con i fiori che lei stessa coltiva in un piccolissimo pezzo di terra nel parco pubblico di Potrero Hill, San Francisco.
Ed è  attraverso il linguaggio dei fiori che Victoria comunica le sue emozioni più profonde.
Grazie all’amore e alla profonda conoscenza dei fiori, Victoria diventa un’esperta fioraia. I suoi fiori regalano felicità e curano l’anima.
Ma Victoria non ha ancora trovato il fiore in grado di rimarginare la sua ferita. Perché il suo cuore si porta dietro una colpa segreta.
L’unico in grado di estirparla è un ragazzo misterioso che sembra sapere tutto di lei. Solo lui può prendersi cura delle sue radici invisibili.
Solo così il cuore più acerbo della rosa bianca può diventare rosso di passione.

Non aprite quella cella. Storia di troppe (strane) morti

«Quando hanno aperto la cella era già tardi perché con una corda sul collo freddo pendeva Michè»

Giuseppe Pinelli, Federico Aldrovandi, Stefano Cucchi e tanti altri. Tante, troppe morti in carcere. E spesso non sono suicidi.
Quando hanno aperto la cella, il nuovo libro dell’ex senatore Pd (e presidente dell’Associazione “A buon diritto”) Luigi Manconi, ci racconta le storie di ragazzi uccisi dallo Stato.
Morti violente, spietate, crudeli. Morti Inutili.

In Italia tante persone entrano nelle carceri, nelle caserme e nei reparti psichiatrici e ne escono morte.
La Storia Vera, però, non viene mai raccontata, celata dietro le informazioni istituzionali
Uno squarcio sulla vita del nostro paese perlopiù sconosciuta: l’atteggiamento della società nei confronti del carcere è la rimozione, una rimozione che fa emergere la cattiva coscienza della nostra società.
C’è un mondo di reclusi che vengono trattati da esclusi (dalla prefazione di Gustavo Zagrebelsky)

Luigi Manconi presenterà il suo nuovissimo lavoro, scritto a quattro mani con Valentina Calderone, a “Che tempo che fa” sabato 7 Maggio quando sarà ospite di Fabio Fazio

L’Atlante di Smeraldo: il romanzo di Stephens e il booktrailer

libro atlante di smeraldo di stephens

Il romanzo che segnerà la storia del romanzo fantasy nel mondo

L’atteso romanzo di John Stephens (l’autore di famosissime serie televisive come The O.C.e Gossip girl) è finalmente in vendita.

Con il libro  “Altlante di smeraldo” inizia la trilogia di una storia che – a detta degli esperti di settore – sarà in grado di spodestare il mitico Harry Potter.
Il libro è in vendita online su unilibro.it con il 30% di sconto.
Tre orfani che passano da un orfanotrofio all’altro dopo la scomparsa dei genitori, vengono portati nell’ultimo istituto disposto ad accoglierli.

L’istituto, pieno di torri e dalla forma alquanto sbilenca, non ha altri ospiti. E il direttore, l’enigmatico dott. Pym, non è proprio una figura rassicurante. C’è anche una vecchia contessa che assomiglia, più che alle vecchie signore di buona famiglia, alle starlette della tv.

Altro protagonista cruciale nella vicenda è un libro magico custodito in una camera segreta.
Inizia per i tre fratelli un viaggio oltre le porte del tempo.

Questa è la storia di Kate, che da sempre si prende cura dei fratelli, aggrappandosi alla disperata certezza che un giorno i suoi genitori torneranno a prenderli. Questa è la storia di Michael e della sua passione per le storie fantastiche. Questa è la storia della piccola Emma, che sembra non temere niente e nessuno al mondo ma ha nel cuore la paura più grossa di tutte: quella di perdere i suoi fratelli. Questa è la storia di tre bambini inseguiti da un potere oscuro e minaccioso. Questa è la storia di tre ragazzi e del libro che cambierà per sempre il loro destino.

Guarda il booktrailer.

“Rubare” il principe William a Kate…all’ultimo minuto!

Tutto il mondo si prepara ad assistere al matrimonio del secolo: William e Kate, Kate e William…non se ne può davvero più!

Ecco allora un libro che vi permetterà di evadere da questo “incubo”:

“William. Lascia lei e sposa me!” è il libro più esilarante, e dissacrante, sul Royal Wedding tra il Principe e la popolana.

Mia Monelli è una quindicenne piena di energie e sogni nel cassetto.Il più grande ha un nome: William d’Inghilterra, al quale sente di essere stata predestinata. Quando da internet e dai tabloid giunge la notizia del suo fidanzamento ufficiale con Kate Middleton, Mia si pone un unico, pressante obiettivo: impedire il matrimonio del secolo e incontrare il ragazzo dei suoi sogni. Parte così alla volta del Regno Unito, con un gruppo di amici e una zia incline ad assecondare le sue “follie”, con in testa un piano preciso: incontrare William e convincerlo che è lei la donna della sua vita.

Trama spumeggiante e piena di colpi di scena per una storia da sogno che vi farà sorridere, ridere e, soprattutto, evadere dalla triste realtà quotidiana, dalla prima all’ultima pagina.

Donne manager, teenagers, casalinghe e mamme non dovete mai smettere di credere nel Principe Azzurro e se avete saputo che si appresta a sposarsi fate qualunque cosa  per…”riconquistarlo”!

“William. Lascia lei e sposa me!” (Fazi Editore) lo puoi acquistare ora in sconto -25% su Unilibro.it

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • Meglio morto
    Mi guardo intorno e vedo il nulla. Proprio ciò che cercavo. Questa cittadina di confine non ha niente da offrire: nessun negozio decente, nemmeno un posto dove bere un buon caffè. Qui non ci viene nessuno in vacanza: qui ci si arriva solo se si ha un motivo. Io un motivo ce l'ho. E se […]
  • La regola del bonsai
    A sette anni, mentre assiste con il padre Rudolf allo sbarco del primo uomo sulla luna, Werner Wolf viene a sapere qualcosa che gli cambierà la vita per sempre: sua madre Klara è il frutto segreto della relazione tra Eva Braun e Adolf Hitler. L'inevitabile conseguenza è che Werner ha avuto in sorte come nonno, […]
  • Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
    È un mercoledì pomeriggio quando Anna entra nel parcheggio di Argyle Street, di fronte al Royal Hobart Hospital, e si accorge che le manca un dito. È sparito, il suo anulare sinistro è sparito come il sole nascosto dal fumo degli incendi, come intere specie animali condannate dal riscaldamento globale, come arbusti, eucalipti e piccole […]
  • Amore matrimonio
    Studentessa di medicina a Londra, Yasmin Ghorami ha diversi motivi per non lamentarsi: una famiglia che la ama, una promettente carriera come medico e soprattutto un bel fidanzato, Joe Sangster, compagno di università e futuro sposo. Eppure, quando le nozze ormai si avvicinano, l'incontro tra la sua famiglia e quella di Joe si rivela per […]
  • La coscienza di Montalbano
    Sono sei i racconti qui chiamati a raccolta, con un evidente cambio di scala rispetto ai romanzi. Storie riunite per la prima volta in volume, scritte in tempi diversi e non incluse nelle antologie che Camilleri ha pubblicato in vita. Le inquadrature brevi, la rapinosità del ritmo, la giustapposizione scorciata delle trame, la scrittura sghemba […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi