Un nuovo avvincente caso per il commissario Van In

Presentato il 15 luglio a Roma, ecco il nuovo romanzo di Pieter Aspe, autore fiammingo entrato con successo nel panorama editoriale con i bestseller “Il quadrato della vendetta” e “Caos a Bruges”, titoli venduti in migliaia di copie a soli pochissimi mesi dall’ uscita. “Le maschere della notte” è il terzo romanzo del vincitore del Premio Hercule Poirot, (miglior scrittore fiammingo di gialli), che ha come protagonista il commissario Van In e la bellissima Bruges come scenario narrativo. Un ennesimo successo e la conferma della valenza di un autore che dice di amare il nostro Camilleri e che, con i suoi appassionanti gialli, ha contribuito a promuovere la medievale Bruges, perla del nord europa, nominata nel 2000 Patrimonio UNESCO dell’ umanità.

Ed è nella periferia della bella cittadina che la storia ha inizio. Siamo in un villino di campagna. Durante i lavori di ristrutturazione, la piccola figlia dei proprietari trova nel giardino antistante lo scheletro di un essere umano. Le indagini del caso vengono affidate al commissario Van In, affiancato dalla collega, nonchè compagna in dolce attesa, Hannelore. Dalle analisi sullo scheletro ritrovato si evince che la vittima si era sottoposta ad un intervento di chirurgia estetica e di ricostruzione dentale, mentre le indagini condotte rivelano che il villino dove è stato rinvenuto lo scheletro un tempo era un bordello di lusso, il “Love”,  frequentato dagli uomini più facoltosi della città.
E’ grazie all’ intraprendenza di una giovane agente, Carine Neels, che le indagini arrivano ad una svolta, tra nuovi sviluppi e colpi di scena mozzafiato.


Un giallo avvincente e affascinante, popolato da personaggi veri e credibili..dall’ ormai affezionato Van In, passando per il suo braccio destro Versavel, fino ai personaggi femminili di Hannelore e Carine. Uno spaccato della cittadina belga che bene potrebbe adattarsi a qualsiasi realtà odierna, con temi sempre attuali e alla ribalta della cronaca come prostituzione, pedofilia e corruzione politica.
Una scrittura frizzante e dinamica, un romanzo che sicuramente farà parlare di sè.

ACQUISTA ORA “Le maschere della notte” IN SCONTO -15%

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • La casa dei notabili
    Tunisia, anni Trenta. Sullo sfondo di un paese in fermento, alla ricerca della propria identità, si intrecciano le vite e i destini dei membri di due importanti famiglie dell'alta borghesia di Tunisi: la famiglia en-Neifer, dalla rigida mentalità conservatrice e patriarcale, e la famiglia ar-Rassa', liberale e progressista. Il nucleo attorno al quale ruotano le […]
  • La saggezza e l'audacia. Discorsi per l'Italia e per l'Europa
    Il Green Deal, la transizione digitale, un'Europa più forte e democratica, una maggiore giustizia sociale sono progetti indispensabili e di grande portata che l'Europa sta portando avanti, e dobbiamo riuscirci per lealtà verso i nostri concittadini. Ma l'Europa ha anche e soprattutto bisogno di un nuovo progetto di speranza, un progetto che ci accomuni, un […]
  • Tutti i fiori di Parigi
    Parigi, oggi. Dopo un brutto incidente, Caroline Williams si risveglia in ospedale senza alcun ricordo del suo passato, a eccezione di alcune immagini confuse di un uomo e di una bambina. Con l'aiuto di Victor, lo chef di un ristorante del quartiere, Caroline cerca faticosamente di ricomporre i tasselli della sua vita. Il percorso è […]
  • Promessa mortale
    Per la detective Kim Stone non è raro trovarsi di fronte a brutali casi di omicidio, ma stavolta c'è qualcosa di diverso. La vittima infatti è il dottor Gordon Cordell, un uomo dal passato oscuro coinvolto in una precedente indagine, e Kim continua a domandarsi chi potesse desiderarne la morte. Uno strano senso di inquietudine […]
  • Dopo la guerra
    Cosa lega, in questo romanzo-mosaico, le vite dei protagonisti? Un nome, una fotografia, un ricordo spalancato su una fossa comune, un pittore che non vuole più dipingere? La risposta potrebbe essere, per usare le parole di Claudel, «La guerra, che è la più volgare incarnazione del caso». Siamo in Germania, guardiamo le cose dalla parte […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi