World Nutella Day: 3 libri

Il 5 febbraio si celebra la crema spalmabile più amata da adulti e bambini. È stata Sara Rosso, una blogger americana appassionata di Nutella® ad istituirne la giornata mondiale nel 2007.  Ai lovers di tutto il mondo l’idea di una festa è piaciuta a tal punto che in men che non si dica hanno iniziato a celebrare la passione per la Nutella® condividendo foto, idee, ispirazioni e ricette sui social. E il World Nutella® Day è diventato un fenomeno globale. 

MONDO NUTELLA – Gigi Padovani

Una mattina di maggio del 1964, sulla tavola degli italiani arrivò un bicchiere esagonale con la fetta di pane sull’etichetta e all’interno una crema da spalmare alla nocciola. Erano gli anni della grande illusione per un futuro radioso: Nutella inventò una nuova categoria merceologica, conquistò il Bel Paese e poi il mondo.
Oggi ha cinquant’anni ma non li dimostra: le sue vendite continuano a crescere ininterrottamente e la sua filiera è oggetto di studio anche da parte dell’OCSE, come esempio di globalizzazione virtuosa.

Ma qual è il suo segreto? Tutto incominciò ad Alba, in un piccolo laboratorio di pasticceria, subito dopo la guerra. Dal fondatore Pietro Ferrerò al figlio Michele al nipote Giovanni – intervistato nel libro -, questa azienda famigliare, emblema del capitalismo italiano, ha continuato a mietere successi con l’innovazione dei suoi prodotti globali, pur mantenendo solide radici nel territorio in cui è nata, le Langhe, tra le colline di noccioli.

Nutella, che è ormai entrata nel mito e ha conquistato diverse generazioni pur senza mai cambiare, rappresenta un modello ideale di prodotto-impresa che è stato il driver di crescita di Ferrerò, quarto gruppo dolciario al mondo con 8,1 miliardi di fatturato, 20 stabilimenti e 30.000 collaboratori. Soprattutto, è un esempio di innovazione italiana e questo libro non solo ne svela la storia, ma ne analizza le strategie di produzione, marketing e comunicazione, l’attento posizionamento e la tutela del brand.

Clicca per acquistare il libro

CUCINARE CON LA NUTELLA – Paola Balducchi

Trecento semplici e originali ricette per cucinare con la nutella® Spalmata sul pane o gustata a cucchiaiate, nutella® rappresenta il prodotto alimentare che più di qualunque altro riassume in sé gusto, piacere ed energia ed è per molti il peccato di gola per eccellenza.

Nata nel 1964, nutella® oggi è diventata un vero e proprio mito, un fenomeno di costume, un prodotto di culto. Il suo successo non dipende solo dalla qualità, dalla bontà e dalla golosità; per ognuno dei suoi consumatori rappresenta infatti uno stile di vita, uno speciale mondo in cui ci si sente uniti dalla stessa gioia di vivere indipendentemente da classi d’età, condizione sociale e area geografica.

Il libro, che ripercorre anche la storia del prodotto, offre interessanti spunti per fare di nutella® l’ingrediente principale sia per vivacizzare i piatti più tradizionali, che per realizzare insolite e deliziose ricette.
Accompagnati da splendide e golose illustrazioni, l’ananas ricoperto, i biscottini con le mandorle, i cestini ripieni, le coppe fantasia, la crostata ai pinoli, i dolcetti di frutta secca, la mousse dolce-amara, il panettone farcito sono solo alcuni dei tanti suggerimenti per gustare in maniera nuova e originale nutella®.

Clicca per acquistare il libro

PASSIONE NUTELLA – Clara Vada Padovani

Identità e fortuna della più famosa crema spalmabile al mondo: oggi Nutella è il marchio italiano più noto in assoluto.
Il volume è profondamente rinnovato, realizzato in stretta collaborazione con la Ferrero, scritto da Clara Padovani e dal marito (i veri esperti del tema) e, oggi, arricchito dalla partecipazione di nuovi chef stellati, non solo italiani. Infatti Passione Nutella edizione 2010 verrà presentato in contemporanea a Milano e New York.

A una brillante introduzione, segue il curioso Dizionarietto della Nutella, il ricettario d’autore con la partecipazione di oltre 10 nuovi chef stellati e ristoranti di culto, dalla provincia italiana al centro di Milano, agli indirizzi più “cool” della ristorazione italo-americana a Manhattan. Nelle “new entries” italiane ci sono Luisa Valazza (“Al Sorriso”, tre stelle Michelin) e Valeria Piccini (“da Caino”, due stelle), Giancarlo Perbellini (“Per bellini”, due stelle) e Tonino Cannavacciuolo (“Villa Crespi” due stelle). Anche il ricettario casalingo, firmato dall’autrice, si arricchisce di qualche novità ispirata alla cucina nordamericana.

Clicca per acquistare il libro

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • La casa dei notabili
    Tunisia, anni Trenta. Sullo sfondo di un paese in fermento, alla ricerca della propria identità, si intrecciano le vite e i destini dei membri di due importanti famiglie dell'alta borghesia di Tunisi: la famiglia en-Neifer, dalla rigida mentalità conservatrice e patriarcale, e la famiglia ar-Rassa', liberale e progressista. Il nucleo attorno al quale ruotano le […]
  • La saggezza e l'audacia. Discorsi per l'Italia e per l'Europa
    Il Green Deal, la transizione digitale, un'Europa più forte e democratica, una maggiore giustizia sociale sono progetti indispensabili e di grande portata che l'Europa sta portando avanti, e dobbiamo riuscirci per lealtà verso i nostri concittadini. Ma l'Europa ha anche e soprattutto bisogno di un nuovo progetto di speranza, un progetto che ci accomuni, un […]
  • Tutti i fiori di Parigi
    Parigi, oggi. Dopo un brutto incidente, Caroline Williams si risveglia in ospedale senza alcun ricordo del suo passato, a eccezione di alcune immagini confuse di un uomo e di una bambina. Con l'aiuto di Victor, lo chef di un ristorante del quartiere, Caroline cerca faticosamente di ricomporre i tasselli della sua vita. Il percorso è […]
  • Promessa mortale
    Per la detective Kim Stone non è raro trovarsi di fronte a brutali casi di omicidio, ma stavolta c'è qualcosa di diverso. La vittima infatti è il dottor Gordon Cordell, un uomo dal passato oscuro coinvolto in una precedente indagine, e Kim continua a domandarsi chi potesse desiderarne la morte. Uno strano senso di inquietudine […]
  • Dopo la guerra
    Cosa lega, in questo romanzo-mosaico, le vite dei protagonisti? Un nome, una fotografia, un ricordo spalancato su una fossa comune, un pittore che non vuole più dipingere? La risposta potrebbe essere, per usare le parole di Claudel, «La guerra, che è la più volgare incarnazione del caso». Siamo in Germania, guardiamo le cose dalla parte […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi