Marco Simoncelli: Diobò che bello

libro marco simoncelli Ci ha lasciati un’altro grande campione del MOTO GP.
Marco Simoncelli è morto in uno scontro fatale durante il II giro del GP in Malesia. Aveva solo ventiquattro anni e alle spalle una carriera sportiva spesso dura, ma costellata di successi importanti e alimentata da una fortissima passione.

Una passione per i motori che il campione aveva raccontato e pubblicato in un libro con Paolo Beltramo: “Diobò che bello!”.
Una sorta di biografia in cui Simoncelli si lascia andare ai ricordi d’infanzia e ai sogni di un bambino che appena ragazzo apre la porta della Cava, luogo mitico per i motosuonati, dove i piloti professionisti – fra cui anche Valentino Rossi – e semplici appassionati si sfidano tutto l’anno per allenarsi a guidare in condizioni estreme, per poi finire a cena tutti insieme, con pane, salame e vino generoso.

Campione europeo della 125 nel 2002 e nello stesso anno debutta nel mondiale 125 nella gara di Brno in Repubblica Ceca. Il primo campionato completo per Simoncelli è nel 2003.  Alla fine del campionato 2004 sarà quinto e passa in 250 con la Gilera.
Le prime soddisfazioni arrivano nel 2007 e nel 2008 conquista il titolo  sulla pista di Sepang, la stessa in cui ha perso tragicamente la vita.

Il libro “Diobò che bello!” firmato dallo stesso Marco Simoncelli è in promozione al 15% di sconto.

Un Commento a “Marco Simoncelli: Diobò che bello”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

  • La stagione del sangue
    In una bella mattina di sole, sulle sponde del fiordo a sud di Oslo, in una radura tra boschi accesi dai colori autunnali, viene trovato il cadavere di un’adolescente. È nuda, magrissima, distesa su un letto di piume. Intorno a lei una schiera di candele disposte a formare una stella a cinque punte. Non appena […]
  • Overlord
    Dopo aver raccontato la storia di una spia nazista in Operazione Grifone, Carlo Nordio passa al fronte alleato. Con Overlord Nordio si conferma un autore unico nel panorama italiano, capace di combinare verità perfettamente documentata e mito, di tenere il lettore incollato alla pagina e di raccontare la grande storia da una prospettiva inedita ed […]
  • La minaccia del drago
    «Solo Matthew Reilly poteva immaginare un'avventura così» (James Rollins) - Cina, 16 febbraio. Braccato, Bill Lynch cerca rifugio in una caverna. Loro non possono permettergli di svelare al mondo il segreto celato nel cuore di quell'immensa riserva naturale, e sanno fin troppo bene come assicurarsi che ciò non accada. Basta azionare il dispositivo, perché quella […]
  • Matrimonio di piacere
    Una storia che affronta con le armi del romanzo i temi dell’integrazione e della differenza - Amir è un commerciante di Fès. È ricco, sposato con Lalla e ha 3 figli. Siamo negli anni 50. È felice, o meglio: tranquillo. Il suo matrimonio non è fatto di amore, di passione, ma di rispetto. Non si […]
  • Per ultimo il cuore
    «La Atwood fa quello che le riesce meglio: sezionare teneramente il cuore umano. Una scrittrice meravigliosa». Una riflessione spumeggiante e graffiante, calata in una narrazione serratissima, dal ritmo travolgente, che usa con disinvoltura il paradosso e l’ironia per portare alla luce quelle gemme preziose nascoste nell’arte di Margaret Atwood: pensieri nuovi - In un Nord […]
Archivi
Paper blog