La versione di K..sessant’ anni di controstoria

“Aspirare sempre alla quadratura del cerchio fa sì che spesso ombre riottose sfidino le leggi della percezione e affollino impazzite la scena fino a oscurarla del tutto”

“La versione di K”..ovvero la storia italiana degli ultimi sessant’ anni raccontata da Francesco Cossiga..o Kossiga con la k, come riportavano le scritte sui muri dei gruppi autonomi negli anni settanta. Giovani che lo accusavano di essere implicato nei più oscuri avvenimenti della cronaca italiana, come la morte di Giorgiana Masi, 19 anni, studentessa del liceo Pasteur, morta il 12 maggio 1977 in seguito a un colpo di pistola alla schiena, durante una manifestazione di radicali e gruppi della nuova sinistra. L’ allora Ministro degli Interni Cossiga fu accusato di aver schierato troppi carabinieri e poliziotti, nonchè guardie armate in borghese, pronte a caricare sugli occupanti di Piazza Navona in modo violento e decisamente non convenzionale.

Uomo discusso Cossiga..amato, criticato, osannato o difeso. A volte anche ironico, con quel suo accento sardo e la battuta sempre pronta. Ma che lo si appoggi o meno, non si può non riconoscere che sia stato uno dei personaggi più importanti della storia politica italiana.

Un autobiografia scritta di suo pugno in tono quasi confidenziale, che ripercorre la storia italiana da Alcide De Gasperi a Berlusconi. Il caso Mattei, la Gladio, i rapporti tra DC e mafia, il comunismo di Berlinguer. La CGIL, le contestazioni studentesche, il terrorismo. Il drammatico rapimento di Moro e la loggia P2. Tangentopoli e “mani pulite”, fino all’ ascesa di Berlusconi. Troviamo sessant’ anni di avvenimenti, stragi e misteri ancora irrisolti, tra le pagine di questo libro scritto dagli occhi di un uomo che di quegli avvenimenti è stato testimone..e di tanti, anche protagonista. E anche qualche aneddoto personale che ci avvicina a quello che è stato non solo un politico, ma anche un uomo.

Uno spaccato sull’ Italia da leggere se si vuole conoscere l’ opinione, la “versione” appunto, sui fatti di storia più rilevanti del nostro stato, di uno dei massimi esponenti politici italiani.

ACQUISTA ORA “La versione di K”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • Meglio morto
    Mi guardo intorno e vedo il nulla. Proprio ciò che cercavo. Questa cittadina di confine non ha niente da offrire: nessun negozio decente, nemmeno un posto dove bere un buon caffè. Qui non ci viene nessuno in vacanza: qui ci si arriva solo se si ha un motivo. Io un motivo ce l'ho. E se […]
  • La regola del bonsai
    A sette anni, mentre assiste con il padre Rudolf allo sbarco del primo uomo sulla luna, Werner Wolf viene a sapere qualcosa che gli cambierà la vita per sempre: sua madre Klara è il frutto segreto della relazione tra Eva Braun e Adolf Hitler. L'inevitabile conseguenza è che Werner ha avuto in sorte come nonno, […]
  • Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
    È un mercoledì pomeriggio quando Anna entra nel parcheggio di Argyle Street, di fronte al Royal Hobart Hospital, e si accorge che le manca un dito. È sparito, il suo anulare sinistro è sparito come il sole nascosto dal fumo degli incendi, come intere specie animali condannate dal riscaldamento globale, come arbusti, eucalipti e piccole […]
  • Amore matrimonio
    Studentessa di medicina a Londra, Yasmin Ghorami ha diversi motivi per non lamentarsi: una famiglia che la ama, una promettente carriera come medico e soprattutto un bel fidanzato, Joe Sangster, compagno di università e futuro sposo. Eppure, quando le nozze ormai si avvicinano, l'incontro tra la sua famiglia e quella di Joe si rivela per […]
  • La coscienza di Montalbano
    Sono sei i racconti qui chiamati a raccolta, con un evidente cambio di scala rispetto ai romanzi. Storie riunite per la prima volta in volume, scritte in tempi diversi e non incluse nelle antologie che Camilleri ha pubblicato in vita. Le inquadrature brevi, la rapinosità del ritmo, la giustapposizione scorciata delle trame, la scrittura sghemba […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi