Le regole di Mosca..un nuovo caso per Gabriel Allon

Protagonista di questo superlativo thriller è Gabriel Allon, restauratore d’ arte e agente dei servizi segreti israeliani. In Italia per il viaggio di nozze, Allon viene richiamato con urgenza e condotto in Russia per incontrare un editore in possesso di importanti informazioni per la sicurezza dell’ occidente. Giunto all’ appuntamento, Avallon non riesce tuttavia ad ascoltare le rivelazioni del suo informatore che, avvelenato, muore tra le sue braccia impotenti. Ecco allora che da Tel Aviv arriva l’ imposizione di un trasferimento nella capitale russa al fine di monitorare la situazione e capire cosa si sta tramando..e soprattutto chi sta tramando. Con scenario la bella Mosca, ecco svilupparsi l’ avvincente trama..Gabriel scoprirà presto un piano tanto ardito quanto minaccioso: un ambizioso gruppo di stalinisti sta cercando infatti di ricostruire l’ impero di un tempo per restituire gli antichi fasti e opporsi al nemico di sempre, gli Stati Uniti. Tra essi anche un ex colonnello del KGB, magnate finanziario e trafficante d’ armi. Sarà quest’ ultimo a prendere contatti con Al Qaeda per fornire un potente ordigno bellico in grado di consentire terribili e distruttivi attentati. Tutto è ora nelle mani di Gabriel..da lui dipende la sicurezza di intere popolazioni.

Thriller mozzafiato di una vincente serie che vede protagonista il restauratore e agente segreto Gabriel Allon, “Le regole di Mosca” colpisce e coinvolge anche per l’ attualità dei riferimenti storici e dei temi trattati: le nuove minacce provenienti dall’ est europeo e la costante, minacciosa presenza di Al Qaeda nella cronaca di tutti i giorni. Presenza avvertita  e temuta continuamente da un Occidente impaurito dopo quel maledetto 11 settembre. Colpiscono la precisa ambientazione, la trama ricca di suspence e la forte caratterizzazione del personaggio, al quale ci si è già affezionati dai volumi precedenti.

Una nuova, ulteriore conferma per quello che viene definito uno dei più grandi giallisti del nostro tempo.

ACQUISTA ORA “Le regole di Mosca”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • Per tutti i giorni della tua vita
    Emily ha vent'anni e non si aspettava di diventare madre così presto. Con Will, conosciuto per caso in un pub, ha un rapporto tiepido, troppo timidi entrambi, forse, troppo poco innamorati. Ma la notizia della gravidanza, per quanto giovanissimi, li unisce in un progetto grande e nuovo, e decidono di provare a essere una famiglia. […]
  • Quaderno d'inverno. Giochi ed esercizi per adulti. Vol. 2
    Giochi e attività non per passare il tempo, ma per renderlo indimenticabile. Torna il Quaderno d'inverno: freddo, non ti temiamo! Da soli, con una bella musica di sottofondo e una tazza di tè in mano. In baita con gli amici di sempre. Con il tuo lui o la tua lei sul divano, una sola matita […]
  • Ascolta la pioggia
    Delhi, 1947. Alma ha solo quattordici anni quando la nonna la promette in sposa a un ragazzo di una casta superiore, che lei non ha mai incontrato. Una decisione che getta tutta la famiglia nello sconcerto. I genitori di Alma sono professori universitari e hanno sempre incoraggiato le figlie a studiare e a essere libere. […]
  • Addio Emanuela. La vera storia del caso Orlandi. Il sequestro, i depistaggi, la soluzione
    La verità sul terribile caso Orlandi è più dura di quanto si pensasse, ed era già da tempo sotto i nostri occhi. La scomparsa di Emanuela Orlandi, quindicenne cittadina del Vaticano sequestrata nel giugno 1983, è uno dei misteri più oscuri e terribili nella storia d'Italia. Mentre la famiglia lotta da anni in cerca di […]
  • Matrix
    Inghilterra, dodicesimo secolo. Marie, bandita dalla corte della regina Eleonora d'Aquitania, che ama di un amore ardente, è una ragazza sola, figlia illegittima di re, inutilmente colta, inutilmente appassionata, destinata com'è a una vita di clausura in un'abbazia che ha conosciuto giorni migliori, abitata da un piccolo popolo di donne inacidite dalla segregazione, dispettose, anche […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi