Le regole di Mosca..un nuovo caso per Gabriel Allon

Protagonista di questo superlativo thriller è Gabriel Allon, restauratore d’ arte e agente dei servizi segreti israeliani. In Italia per il viaggio di nozze, Allon viene richiamato con urgenza e condotto in Russia per incontrare un editore in possesso di importanti informazioni per la sicurezza dell’ occidente. Giunto all’ appuntamento, Avallon non riesce tuttavia ad ascoltare le rivelazioni del suo informatore che, avvelenato, muore tra le sue braccia impotenti. Ecco allora che da Tel Aviv arriva l’ imposizione di un trasferimento nella capitale russa al fine di monitorare la situazione e capire cosa si sta tramando..e soprattutto chi sta tramando. Con scenario la bella Mosca, ecco svilupparsi l’ avvincente trama..Gabriel scoprirà presto un piano tanto ardito quanto minaccioso: un ambizioso gruppo di stalinisti sta cercando infatti di ricostruire l’ impero di un tempo per restituire gli antichi fasti e opporsi al nemico di sempre, gli Stati Uniti. Tra essi anche un ex colonnello del KGB, magnate finanziario e trafficante d’ armi. Sarà quest’ ultimo a prendere contatti con Al Qaeda per fornire un potente ordigno bellico in grado di consentire terribili e distruttivi attentati. Tutto è ora nelle mani di Gabriel..da lui dipende la sicurezza di intere popolazioni.

Thriller mozzafiato di una vincente serie che vede protagonista il restauratore e agente segreto Gabriel Allon, “Le regole di Mosca” colpisce e coinvolge anche per l’ attualità dei riferimenti storici e dei temi trattati: le nuove minacce provenienti dall’ est europeo e la costante, minacciosa presenza di Al Qaeda nella cronaca di tutti i giorni. Presenza avvertita  e temuta continuamente da un Occidente impaurito dopo quel maledetto 11 settembre. Colpiscono la precisa ambientazione, la trama ricca di suspence e la forte caratterizzazione del personaggio, al quale ci si è già affezionati dai volumi precedenti.

Una nuova, ulteriore conferma per quello che viene definito uno dei più grandi giallisti del nostro tempo.

ACQUISTA ORA “Le regole di Mosca”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • È così che si muore
    Sono passati dieci anni dall'ultima volta che il commissario Roberto Serra ha dovuto seguire un'indagine a Case Rosse, borgo di mille anime arroccato sull'Appennino emiliano in cui ha avuto luogo uno dei crimini più brutali della sua carriera. Ha chiesto lui di essere assegnato di nuovo a quel minuscolo commissariato tra le montagne e i […]
  • Agnelli coltelli
    A vent'anni dalla morte di Gianni Agnelli e a quattro dalla scomparsa di sua moglie Marella, la "guerra per l'eredità" è ripresa con intensità e asprezze inaudite. A fronteggiarsi in questa battaglia tra le aule giudiziarie di Ginevra, Milano e Torino, sono Margherita Agnelli e John Elkann, il primo dei suoi otto figli che oggi […]
  • La saggezza e l'audacia. Discorsi per l'Italia e per l'Europa
    Il Green Deal, la transizione digitale, un'Europa più forte e democratica, una maggiore giustizia sociale sono progetti indispensabili e di grande portata che l'Europa sta portando avanti, e dobbiamo riuscirci per lealtà verso i nostri concittadini. Ma l'Europa ha anche e soprattutto bisogno di un nuovo progetto di speranza, un progetto che ci accomuni, un […]
  • Tutti i fiori di Parigi
    Parigi, oggi. Dopo un brutto incidente, Caroline Williams si risveglia in ospedale senza alcun ricordo del suo passato, a eccezione di alcune immagini confuse di un uomo e di una bambina. Con l'aiuto di Victor, lo chef di un ristorante del quartiere, Caroline cerca faticosamente di ricomporre i tasselli della sua vita. Il percorso è […]
  • Promessa mortale
    Per la detective Kim Stone non è raro trovarsi di fronte a brutali casi di omicidio, ma stavolta c'è qualcosa di diverso. La vittima infatti è il dottor Gordon Cordell, un uomo dal passato oscuro coinvolto in una precedente indagine, e Kim continua a domandarsi chi potesse desiderarne la morte. Uno strano senso di inquietudine […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi