Articoli marcati con tag ‘classifica libri’

Classifica libri novità: seconda settimana di maggio 2012

Tra i libri novità delle ultime settimane, il nuovo romanzo di Erri De Luca “Il torto del soldato” è senza dubbio tra i più richiesti insieme a “Luce degli oceani” di Stedam.

Altra novità molto interessante è la raccolta di racconti di Niccolò Ammaniti: “Il momento è delicato”
Lo scrittore romano, Premio Strega nel 2007 con il romanzo “Come Dio comanda”, questa volta ha deciso di fare un regalo speciale ai suoi lettori e pubblica una serie di racconti che ha scritto in circa vent’anni di carriera letteraria:
“E spero che la stessa goduria la possa provare anche tu, caro lettore, leggendo questa raccolta di racconti che ho scritto durante gli ultimi vent’anni. C’è un po’ di tutto. Non devi per forza leggerla in treno. Leggila dove ti pare e parti dall’inizio o aprendo a caso.”
Così, presenta il libro, sulla quarta di copertina, lo stesso autore.

“Un giorno arriverò” di Silvana Mossano, racconta invece la GRANDE Storia e attraverso le vicende di Anita, ci riporta indietro nel tempo, a cavallo tra le due guerre mondiali”, e a farci rivevere il sogno di raggiungere un giorno  “la Merica”.
Una saga familiare intensa e commovente che racconta di Anita che non si arrende e vive la sua vita, di fatica e lavoro, ma anche di piccole grandi gioie, in attesa del momento in cui raggiungerà finalmente il porto di Genova e salirà sulla grande nave per solcare la pianura liquida e sconfinata dell’oceano. Un giorno partirà, a dispetto di sua madre, di suo marito, di Mussolini e della guerra. E l’America, il Paese dove tutto è possibile, diventerà realtà. Un giorno… La Storia cammina accanto ai personaggi di questo romanzo, li tocca e li travolge; figure forti di donne, immerse nei profumi e nelle nebbie delle valli piemontesi, segnate da drammi che da piccoli e quotidiani diventano grandi e universali.

Classifica dei libri più venduti maggio 2012: Gramellini, Del Piero ed Ervas

Massimo Gramellini continua a dominare la classifica dei libri più venduti delle ultime settimane. Un successo che replica quello del precedente romanzo “L’ultima riga delle favole” e consegna il noto giornalista nell’olimpo degli scrittori più amati della narrativa italiana contemporanea.
Altro caso editoriale è quello di Fulvio Ervas che con “Se ti abbraccio non aver paura”, la storia di un padre e di un figlio autistico, in viaggio in the road, racconta la forza della passione per la vita e la gioia di lasciarsi fluire con essa, nonostante le difficoltà e la malattia.
Un libro commovente e di una forza narrativa incredibile!

Altro nome pronto a scalare velocemente la classifica è quello di Niccolò Ammaniti, attesissimo dai suoi fans.
Ci sono poi nomi illustri prestati alla penna come Alessandro del Piero che racconta della passione per lo sport e le difficoltà per mantenersi a gala in un mondo, come quello del calcio, troppo spesso spietato.
E c’è anche il cantautore Francesco Guccini che con “Il dizionario delle cose perdute” regala la lettore il sapore e il profumo delle cose semplici di un tempo.

CLASSIFICA ufficiale dei libri più venduti
(dati IBUK, Informazioni editoriali)

1 Fai bei sogni
Massimo Gramellini

2 Giochiamo ancora
Alessandro Del Piero; Maurizio Crosetti

3 Se ti abbraccio non aver paura
Fulvio Ervas

4 Il rumore dei baci a vuoto
Luciano Ligabue

5 Tre volte all’alba
Alessandro Baricco

6 Tipi sinistri. I gironi infernali della casta rossa
Gianpaolo Pansa

7 Il coraggio di sognare. Noi, gli One Direction
AA- VV.

8 Il momento è delicato

Niccolò Ammaniti

9 Dizionario delle cose perdute
Francesco Guccini


10 Obbedienza e libertà. Critica e rinnovamento della coscienza cristiana

Vito Mancuso

Classifica libri novità: in libreria Luciano Ligabue Michele Cucuzza e Massimo Carlotto

Nella classifica dei libri novità ci sono storie veramente appassionanti. Come quella raccontata da uno dei rocker più amati in Italia, Luciano Ligabue, che con “Il rumore dei baci rubati” traccia attraverso i suoi personaggi le storie di una quotidianità che rivela, in certi espisodi e in piccoli dettagi, la potenza della vita e la capacità di inverire la rotta.
Altro romanzo toccante, per la tematica trattata, è la storia raccontata dalla Stedman che indaga sul delicato rapporto dell’adozione e del desiderio di avere un figlio a tutti i costi.
Michele Cucuzza, il popolare giornalista televisivo, è andato, invece, in America per scoprire come fuziona e a che punto è la ricerca su uno dei mali più temibili per l’umanità: il cancro.
Torna anche Massimo Carlotto con un romanzo pieno di suspence.

Watch About Scout (2015) Full Movie Online Streaming Online and Download

Watch About Scout (2015) Full Movie Online Streaming Online and Download

Il rumore dei baci a vuoto di Ligabue Luciano
Ci sono molti tipi di amore, in queste storie. Nessuno facile. Ci sono speranza e futuro, nei finali aperti che lasciano immaginare tante soluzioni possibili. C’è soprattutto tenerezza, nei racconti teneri come in quelli che colpiscono dritti allo stomaco. Nello sguardo che l’autore rivolge alle persone, e ai suoi indimenticabili personaggi. Luciano Ligabue ha scritto un libro vivissimo e forte, che si legge d’un fiato ma traccia una scia lunga dentro i pensieri.

Un cane regalato mette a nudo un matrimonio che fa fatica a stare su, e chissà se a Tano fare il vigile basterà. E il Matto Bedini? Esisterà davvero o saranno le solite chiacchiere di paese? Di sicuro esistono i due ragazzini che decidono di scoprire finalmente la verità. Una lettera che un chirurgo forse aprirà, forse no. Che forse gli farà aprire gli occhi su una storia di quotidiana disumanità, forse no, ma è certo che li farà aprire a noi. Un’azienda che sta morendo, anche se ha ancora qualcosa da dire, e un fiume che sta morendo, anche se ha ancora qualcosa da dire. Una vacanza nell’estate più strana fin qui e una in pieno inverno, e la scoperta che il passato riesce a ferire nonostante i patti e le promesse, ma forse non mortalmente.

La luce sugli oceani di Stedman M. L.
“Sono la figlia che hai sempre voluto. Adesso sei tu mia madre. E nessuno lo verrà a sapere”

C’è un punto in cui amore e colpa si incontrano e non ci lasceranno più. Un tema forte, uno sguardo inedito sulla maternità, sull’adozione e sul desiderio di avere un figlio.
Isabel ama la luce del faro tra gli oceani, che rischiara le notti. E adora le mattine radiose, con l’alba che spunta prima lì che altrove, quasi quel faro fosse il centro del mondo. Per questo ogni giorno scende verso la scogliera e si concede un momento per perdere lo sguardo tra il blu, nel punto in cui i due oceani, quello australe e quello indiano, si stendono come un tappeto senza confini. Lì, sull’isola remota e aspra, abitata solo da lei e suo marito Tom, il guardiano del faro, Isabel non ha mai avuto paura. Si è abituata ai lunghi silenzi e al rumore assordante del mare. Ma questa mattina un grido sottile come un volo di gabbiani, rompe d’improvviso la quiete dell’alba.
Quel grido, destinato a cambiare per sempre la loro vità, è il tenue vagito di una bambina, ritrovata a bordo di una barca naufragata tra gli scogli, insieme al cadavere di uno sconosciuto. Per Isabel la bambina senza nome è il regalo più grande che l’oceano le potesse fare.

Il male curabile di Cucuzza Michele
Ci sono momenti nella vita di ognuno che sembrano segnare la fine, dolori da cui pare impossibile riprendersi. Invece sono l’inizio di grandi imprese. In questo appassionato reportage Michele Cucuzza racconta del suo incontro a Houston col professore e la sua équipe di giovani collaboratori provenienti da tutto il mondo. Matematici, chimici, biologi, ingegneri e medici coalizzati nella missione comune di sconfiggere il cancro.”

Un reportage lucido e puntuale sullo stato dell’arte della ricerca per curare uno dei mali più temibili.: il cancro.
Non è fantascienza, ma solo una parte di quanto si sta sperimentando al Methodist Hospital Research Institute di Houston, Texas, diretto da Ferrari, che spiega: “Con la chemioterapia solo una cellula medicinale su 100 mila raggiunge il bersaglio. Noi lanciamo minuscoli missili multistadio simili a quelli usati nei programmi spaziali, carichi di farmaci che centrano solo le cellule tumorali senza disperdere sostanze tossiche nell’organismo”

Respiro Corto di Carlotto Massimo
“Hanno studiato. Sono giovani, spregiudicati, e corrono terribilmente veloci. Potranno mai fallire? Dopo averci raccontato come nessun altro i misfatti del Nordest italiano, e averci appassionato con le indagini dell’Alligatore, Massimo Carlotto ha deciso di allargare lo sguardo, e andare al cuore del crimine dei nostri tempi, globale e senza frontiere”

Dopo averci raccontato come nessun altro i misfatti del Nordest italiano, e averci appassionato con le indagini dell’Alligatore, Massimo Carlotto ha deciso di allargare lo sguardo, e andare al cuore del crimine dei nostri tempi, globale e senza frontiereCome una danza leggera e sapiente, ma implacabile, uno tra i più amati scrittori italiani ci conduce nella orgogliosa arroganza del nuovo crimine. E racconta da par suo una grande storia, che spazia dai boschi radioattivi di Cernobyl ai caveau delle banche svizzere.
Con una irresistibile gang di privilegiati. Zosim, Sunil, Giuseppe, Inez. La Dromos Gang. Si sono conosciuti studiando Economia a Leeds. Brillanti, impeccabilmente vestiti, del tutto amorali ma tra loro fraterni, quattro giovanissimi con pesanti famiglie alle spalle piombano su Marsiglia da ogni parte del globo, per prendersela tutta.

Classifica dei libri novità per Pasqua 2012

Qualche consiglio per le buone letture durante le vacanze di Pasqua.
Abbiamo stilato una sorta di classifica dei libri novità che potrebbero occupare molto piacevolmente il vostro tempo libero.

In pole position per tutti gli amanti di Alessandro Barrico c’è “Tre volte l’alba” una sorta di “continuazione” del già fortunatissimo “Mr Gwyn”.
A nostro avviso, merita di essere letto anche “L’armadio dei vestiti dimenticati” indicato come un nuovo caso editoriale arrivato direttamente dalla Finlandia. L’autrice Riikka Pulkkinen è osannata dagli editori di mezzo mondo che hanno letteralmente scalpitato per avere i diritti di pubblicazione. La storia racconta di un segreto e dell’amore che lega una figlia e una madre. Intenso e toccante, un romanzo che tocca un tema delicato come quello dei legami familiari.

Un’altro romanzo che tocca la sfera familiare e diventa una commovente quanto toccante confessione tutta al femminile è “Un uso qualunque di te”.Watch Full Movie Online Streaming Online and Download

Molto interessante anche la nuova prova letteraria di Francesco Piccolo “Storie di primogeniti e figli unici” che attraverso 9 storie di infanzia, adolescenza e giovinezza, cerca di afferrare il senso della vita osservando i dettagli e le situazioni apparentemente insignificanti, come nello stile ormai inconfondibile dell’autore.

E per chi è interessato alla saggistica consigliamo Corrado Augias: “Il disagio della libertà. Perchè agli italiani piace avere un padrone e l’evento editorial – politico del 2012: “Putin. L’uomo senza volto”

Classifica libri più venduti quarta settimana di febbraio.
  Superare la crisi si può!

Come uscire dalla crisi al tempo dello spread e dell’arbitrio? Con la ragione e il senso autentico della libertà. La grande saggistica questa settimana in cima alle classifiche.
L’ex ministro dell’economia Giulio Tremonti pubblica per i tipi di Rizzoli, Uscita di sicurezza, vademecum per uscire da questo mostruoso videogame della crisi in cui siamo entrati senza capirlo e senza volerlo. Mettere l’ordine al posto del caos; separare l’attività produttiva dall’attività speculativa; chiudere la bisca della finanza, in modo che siano i giocatori e non noi a pagare per le perdite sulle puntate; ristabilire il primato delle regole; pensare a investimenti pubblici in beni di interesse collettivo. Solo così, mettendo la ragione al posto degli spread, l’uomo al posto del lupo, il pane al posto delle pietre, si può trovare insieme l’uscita di sicurezza.
L’indagine di Corrado Augias su una pericolosa debolezza del nostro carattere (Il disagio della libertà. Perché agli italiani piace avere un padrone, Rizzoli) è anche un appello a ritrovare il senso alto della libertà, intesa come il rispetto e la cura dei diritti di tutti. In novant’anni di storia, dal 1922 al 2011, abbiamo avuto il Ventennio fascista e il quasi ventennio berlusconiano, scegliendo di farci governare da uomini con una evidente, e dichiarata, vocazione autoritaria. Perché? Una risposta possibile è che siamo un popolo incline all’arbitrio, ma nemico della libertà. Vantiamo record di evasione fiscale, abusi edilizi, scempi ambientali, ma anche di compravendita di voti, qualunquismo: in poche parole una tendenza ad abdicare alle libertà civili su cui molti si sono interrogati. Da Dante con la sua invettiva «Ahi serva Italia, di dolore ostello!» e Guicciardini con la denuncia del nostro amore per il “particolare” fino a Gramsci che lamentava un individualismo pronto a confluire nelle «cricche, le camorre, le mafie, sia popolari sia legate alle classi alte». Pesa su questo atteggiamento la particolarità di una storia difficile e divisa. La lealtà e l’orgoglio nazionale infatti non si improvvisano, non si istituiscono per decreto. Ma se c’è un momento in cui avremmo bisogno di una svolta, di un empito d’orgoglio nazionale, è proprio l’attuale.

Carmela Bafumi

Errore: Feed sotto errore o non valido

Please follow & like us :)
RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi