Libri gialli: premio Azzeccagarbugli 2011 a Colitto

premio azzeccagarbugli 2011 libri gialli e polizieschiSettima edizione del Premio Azzeccagarbugli 2011 dedicato al romanzo di genere giallo e poliziesco.
Quest’anno ha vinto Alfredo Colitto con “Il libro dell’angelo.
Il romanzo, ambientato a Venezia nel 1313, inizia con una macabra sorpresa. L’acqua alta ha portato a galla i cadaveri di 3bambini crocefissi.
Un anziano ebreo ingiustamente accusato dell’omicidio si toglie la vita in carcere, lasciando sul muro della cella una frase latina che apparentemente non svela nulla.
Ma è collegata al Sefer-ha-Razim, il Libro dei Misteri, dettato secondo la leggenda dall’angelo Raziel a Noè che lo trascrisse su una tavoletta di zaffiro.
Questo è il mistero che Mondino de’ Liuzzi, medico anatomista dello Studium di Bologna, è chiamato a risolvere a Venezia.

Secondo classificato Marco Malvaldi con il libro “Il Re dei giochi” in cui  ritornano i quattro vecchietti detective del BarLume di Pineta:
Ampelio il nonno, Aldo l’intellettuale, il Rimediotti pensionato di destra, e il Del Tacca del Comune.
I quattro vecchietti detective del BarLume questa volta indagano su un incidente in cui ha perso la vita un ragazzino e la madre è rimasta in coma profondo. Inzialmente non sembravano esserci i presupposti per un’indagine, sembrava un qualunque brutto incidente.
«Anche quest’anno sembrava d’aver trovato un bell’omicidio per passare il tempo e loro vengono a rovinarti tutto».
Ma la donna muore in ospedale, uccisa in modo maldestro.
I quattro “detectives” scoprono che il ragazzo e la madre sono gli eredi di un costruttore ricchissimo e che un filo sottilissimo li lega anche alle sorti di un politico.
Un bel caso per affiniare l’intuizione logica dei 4 ottuagenari!

Il “Premio Azzaccagarbugli” promuove la diffusione del genere letterario giallo che ha già molti cultori ed appassionati. Organizzato dalla Provincia di Lecco e il Gruppo Giovani di Confindustria Lecco, l’obiettivo è creare intorno all’evento una serie di manifestazioni ed iniziative che coinvolgano enti e associazioni del territorio, a partire dalle scuole e dalle biblioteche, per favorire la lettura e avvicinare il pubblico agli autori, anche attraverso momenti di confronto e discussione.

Un Commento a “Libri gialli: premio Azzeccagarbugli 2011 a Colitto”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
    È un mercoledì pomeriggio quando Anna entra nel parcheggio di Argyle Street, di fronte al Royal Hobart Hospital, e si accorge che le manca un dito. È sparito, il suo anulare sinistro è sparito come il sole nascosto dal fumo degli incendi, come intere specie animali condannate dal riscaldamento globale, come arbusti, eucalipti e piccole […]
  • Amore matrimonio
    Studentessa di medicina a Londra, Yasmin Ghorami ha diversi motivi per non lamentarsi: una famiglia che la ama, una promettente carriera come medico e soprattutto un bel fidanzato, Joe Sangster, compagno di università e futuro sposo. Eppure, quando le nozze ormai si avvicinano, l'incontro tra la sua famiglia e quella di Joe si rivela per […]
  • Non è al momento raggiungibile
    Quando qualcuno che incontri di persona per la prima volta ti dice che sei molto fotogenica non è un complimento. Vittoria, poco meno di quarant'anni, una relazione finita alle spalle e una riservatezza che sta per diventare solitudine, se lo sente ripetere spesso. Dopo aver scritto per anni di musica in un blog, sperando diventasse […]
  • Zucchero bruciato
    Tara è sempre stata una ribelle, contro tutto e tutti. Costretta a un matrimonio di convenienza, è scappata di casa, si è presa diversi amanti, ha vissuto a lungo insieme con un guru e si è persino ridotta a fare la mendicante. In tutto ciò, sua figlia Antara, per lei, è sempre stata un peso, […]
  • Guerra e pace al tempo di Putin. Genesi del conflitto ucraino e nuovi equilibri internazionali
    La guerra in Ucraina necessita di essere compresa mettendo a fuoco la verità di ciò che accade non troppo lontano dalle nostre case, ove viviamo più o meno tranquillamente. Occorre capire, superando il racconto virtuale, spesso artefatto, che gli accadimenti di questi ultimi tempi racchiudono nella loro concretezza la verità di una guerra fatta e […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi