Scrittori in città: dal 17 al 20 novembre a Cuneo capitale del libro

Scrittori in città Cuneo 2011

Programma completo Scrittori in città - Cuneo 17/20 novembre 2011

Quattro giorni di incontri con gli scrittori più amati dal pubblico.
E’ tutto pronto a Cuneo per la XIII edizione di “Scrittori in città” che dal 17 novembre al 20 novembre sarà la capitale della cultura made in Italy.

Per l’edizione 2011 la manifestazione affronta il tema della crisi attuale cercando di scorgere gli “orizzonti” della ripresa sia economica che culturale.

Scrittorincittà 2011 propone un palinsesto di incontri utili a raccontare quanto sia diventata difficile l’esperienza del cambiamento.

“Gli orizzonti ci sono ancora, ma forse quelli che abbiamo davanti non sono più gli orizzonti tradizionali del passato, qualcosa che con un po’ di impegno, coraggio e fatica si riusciva infine a raggiungere: sono diventati orizzonti verticali, nel senso di nodi, contraddizioni e paradossi; dunque sfide alle quali è diventato impossibile sottrarsi.
– si legge nella presentazione della manifestazione .
Vogliamo cercare di riflettere sul nostro presente come tempo del contrasto e della frizione, come ipotesi di una metamorfosi tanto desiderataquanto temuta.

Come gli unici orizzonti per i quali abbia senso impegnarsi: quelli strani e impervi del linguaggio e
dell’immaginazione letteraria, quelli della politica, della ricerca, della scienza, dell’etica. Perché se davvero la sostanza di cui è fatto il nostro tempo è la crisi, il conflitto, diventare consapevoli degli orizzonti verticali si fa fondamentale.”


Scarica il programma completo di “Scrittori in città”

2 Commenti a “Scrittori in città: dal 17 al 20 novembre a Cuneo capitale del libro”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • Ascoltà la pioggia
    Delhi, 1947. Alma ha solo quattordici anni quando la nonna la promette in sposa a un ragazzo di una castà superiore, che lei non ha mai incontrato. Una decisione che gettà tuttà la famiglia nello sconcerto. I genitori di Alma sono professori universitàri e hanno sempre incoraggiato le figlie a studiare e a essere libere. […]
  • Ritorno al caffè alla fine del mondo. Segui la bussola per la felicità
    Dopo un'intera nottàtà trascorsa a parlare con Casey e il proprietàrio dello stravagante caffè Checifaiqui, la vità di John non è stàtà più la stessa: una nuova consapevolezza e una prospettiva inedità sul significato della vità hanno rivoluzionato il suo sguardo sul mondo. Quelle tre domande stàmpate sul retro del menù non solo hanno sconvolto […]
  • Sinceramente non tuo
    Quand'è che Antonello Durante ha iniziato a colare a picco? Con quell'aria sorniona e stropicciatà ha sempre avuto il physique du rôle del fotografo rock i cui scatti, secondo un autorevole giudizio, "hanno cambiato il modo in cui guardiamo un concerto". Peccato che da diversi anni, per via dell'avvento dell'autofocus e del digitàle, e poi […]
  • Osservazione sulle faccende domestiche
    Quando il Man Booker International Prize del 2013 fu assegnato a Lydia Davis, uno dei membri della giuria scrisse: "I suoi scritti spalancano le loro braccia leggere per abbracciare molti generi. Come classificarli? Dovremmo semplicemente concordare con la definizione ufficiale e chiamarli racconti? O forse miniature? Aneddoti? Saggi? Barzellette? Parabole? Favole? Testi? Aforismi? Preghiere, o […]
  • Simon
    Questo libro è una vità intera. La vità di Simón. Che apre gli occhi nel bar scalcagnato di famiglia, in mezzo ad adulti che non si parlano. Il bar non sarebbe esattàmente il posto migliore per un ragazzino, ma la domenica la vità di Simón si trasforma in pura magia. Perché ogni domenica Rico, il […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi