23 maggio festa del libro: Se mi vuoi bene regalami un libro

23 maggio festa del libro e promozione della lettura“Se mi vuoi bene regalami un libro”
dal 16 al 23 maggio la campagna su media e librerie italiane targata AIE e Centro per il Libro e la Lettura. Partecipa al concorso universitario!

Anche quest’anno l’AIE insieme al Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni Culturali organizza una grande campagna nazionale di comunicazione dedicata alla promozione della lettura.
Una campagna che si concentrerà sui media e sulle librerie di tutta Italia nella settimana che dal 16 maggio culmina nella Giornata nazionale per la promozione della lettura del 23 maggio.

Raccogliendo l’eredità positiva dell’edizione 2010 della Festa, la campagna aggiunge ai più classici strumenti ADV su stampa e radio, due nuovi percorsi: un concorso per studenti universitari e una campagna virale attraverso facebook.

Concorso universitario. Per celebrare la Festa del Libro il Gruppo degli Editori Universitari dell’AIE ha organizzato con il patrocinio della Conferenza dei Rettori, un grande concorso on line dal 23 aprile al 23 maggio, destinato a studenti universitari di ogni grado. Il concorso è realizzato con la collaborazione di 84 università italiane che hanno accolto i materiali della campagna nelle proprie strutture e siti web. Completando la frase “L’Università senza libri è come …” indicando il proprio libro di testo preferito con motivazione si potrà vincere uno dei 10 buoni da 1000 euro validi per l?acquisto di libri. Regolamento e form di iscrizione son ospitati dal sito del Centro per il Libro: www.cepell.it

WEB. La festa del libro non è solo inserzione pubblicitaria ma anche una grande campagna sul web. Sulla frequentatissima pagina facebook della festa vengono costantemente postate brevi clip video di scrittori, personaggi celebri o assoluti sconosciuti che raccontano il loro rapporto con i libri e la lettura. Sono tutti invitati a partecipare, scrivendo o mandando video per raccontare cosa leggono, quando e perché. Sempre attraverso facebook è stata lanciata una flash mob in programma a Milano, il 22 maggio alle 12 in Piazza San Babila: allo squillo di una tromba tutti i partecipanti si fermeranno come congelati con in mano il proprio libro preferito. La proposta ha avuto così tanto successo che sono previsti Freeze anche in altre città italiane e non solo: aspettiamo sempre per il 22 le immagini di un simile appuntamento da New York.

Ecco i nomi di molti dei protagonisti delle clip trasmesse su www.facebook.com/festadellibro:
BRUNO ARPAIA ,FEDERICO BACCAMO, UGO BARBARA ,ALESSANDRO BARBERO, OLIVIERO BEHA, MARCO BELPOLITI, DARIA BIGNARDI, GIANNI BIONDILLO, VITO BRUSCHINI, ELISABETTA, BUCCIARELLI, MASSIMO CARLOTTO, GIANRICO CAROFIGLIO, ALESSANDRA CASELLA, FRANCESCA CESATI, PAOLO COLAGRANDE, PIERO COLAPRICO, CRISTINA COMENCINI, LELLA COSTA, MICHAEL CUNNINGHAM, ANTONIO D’ORRICO, SANDRONE DAZIERI, GIANCARLO DE CATALDO, ERRI DE LUCA, ENZO DECARO, NANNI DELBECCHI, MATTEO DI GIULIO, FULVIO ERVAS, PATRICK FOGLI, PAOLO FRANCHINI, CHICCA GAGLIARDO, ANDREA GARELLO, BERTO GAVIOLI, LORENZA GHINELLI, ELI GOTTLIEB, ROBERTO IPPOLITO, ROAN JOHNSON, KRAUSS NICOLE, FILIPPO LA PORTA, OLIVIERO LA STELLA, ANTONELLA LATTANZI ,CARLO LUCARELLI, MASSIMO LUGLI, ANTONIO MANCINELLI, DACIA MARAINI, MELANIA MAZZUCCO,MARIO MENDOZA, NINA MIMICA, ROSA MOGLIASSO, VALERIA MONTALDI, RAUL MONTANARI, MICHELA MURGIA, MAURIZIO NICHETTI, ALBERTO PATRUCCO, ROMANA PETRI, AURELIO PICCA, STEFANIA PILONI, PAOLO POLI, ALESSANDRO RIMASSA, JONATHAN SAFRAN FOER, CLAUDIO SANTAMARIA, GIACOMO SARTORI, GAETANO SAVATTERI, RICCARDO SCAMARCIO, ANTONIO SCURATI, MARINO SINIBALDI, NICOLETTA SIPOS, WILBUR SMITH, PACO IGNACIO TAIBO, MASSIMO TERNI, ANNAMARIA TESTA, PATRIZIA TRAVERSO, MARIAPIA VELADIANO, DANIELE VICARI, LIA VOLPATTI, MOONY WITCHER, ALESSANDRO ZACCURI e molti altri che seguiranno.

Punto vendita. Grazie alla collaborazione dell?ALI e delle principali catene librarie italiane, per la festa del libro sono stati distribuiti in oltre 1300 librerie italiane locandine e shopper “23 Maggio Festa del Libro.
Se mi vuoi bene regalami un libro”.

Un Commento a “23 maggio festa del libro: Se mi vuoi bene regalami un libro”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Nessun elemento, il feed é vuoto.

Please follow & like us :)
  • La casa dei notabili
    Tunisia, anni Trenta. Sullo sfondo di un paese in fermento, alla ricerca della propria identità, si intrecciano le vite e i destini dei membri di due importanti famiglie dell'alta borghesia di Tunisi: la famiglia en-Neifer, dalla rigida mentalità conservatrice e patriarcale, e la famiglia ar-Rassa', liberale e progressista. Il nucleo attorno al quale ruotano le […]
  • La saggezza e l'audacia. Discorsi per l'Italia e per l'Europa
    Il Green Deal, la transizione digitale, un'Europa più forte e democratica, una maggiore giustizia sociale sono progetti indispensabili e di grande portata che l'Europa sta portando avanti, e dobbiamo riuscirci per lealtà verso i nostri concittadini. Ma l'Europa ha anche e soprattutto bisogno di un nuovo progetto di speranza, un progetto che ci accomuni, un […]
  • Tutti i fiori di Parigi
    Parigi, oggi. Dopo un brutto incidente, Caroline Williams si risveglia in ospedale senza alcun ricordo del suo passato, a eccezione di alcune immagini confuse di un uomo e di una bambina. Con l'aiuto di Victor, lo chef di un ristorante del quartiere, Caroline cerca faticosamente di ricomporre i tasselli della sua vita. Il percorso è […]
  • Promessa mortale
    Per la detective Kim Stone non è raro trovarsi di fronte a brutali casi di omicidio, ma stavolta c'è qualcosa di diverso. La vittima infatti è il dottor Gordon Cordell, un uomo dal passato oscuro coinvolto in una precedente indagine, e Kim continua a domandarsi chi potesse desiderarne la morte. Uno strano senso di inquietudine […]
  • Dopo la guerra
    Cosa lega, in questo romanzo-mosaico, le vite dei protagonisti? Un nome, una fotografia, un ricordo spalancato su una fossa comune, un pittore che non vuole più dipingere? La risposta potrebbe essere, per usare le parole di Claudel, «La guerra, che è la più volgare incarnazione del caso». Siamo in Germania, guardiamo le cose dalla parte […]
Archivi
Paper blog

 

 

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi